^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 107 visitatori e nessun utente online

Il lupo e la volpe

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

La furba e birbante volpe una sera di luna piena passava vicino a un pozzo. Siccome era molto curiosa guardò dentro al pozzo e in fondo vide il riflesso della luna. Era un cerchio giallo che assomigliava ad una grande forma di formaggio e la volpe pensò che il riflesso fosse veramente una forma di cacio di cui era golosissima. "Che bella forma - pensò - quasi quasi vado giù in fondo al pozzo, la prendo e me la mangio tutta, slurp, slurp." Vide due secchi, quelli che servono a attingere l’acqua.

Un secchio era in alto sostenuto tramite una corda dall’altro che era più in basso. La volpe si infilò nel secchio che stava in alto che scarrucolò e la portò immediatamente in fondo al pozzo. Qui si accorse che il riflesso che aveva scambiato per una forma di formaggio era stato un abbaglio, ed ebbe paura di non poter più risalire. Doveva arrivare un altro animale che si fosse infilato nel secondo secchio e che con il suo peso avrebbe fatto risalire il secchio in cui si trovava la volpe.

“Aspetterò che passi qualcuno e lo chiamerò”, pensò. Ma aspetta che ti aspetta per due giorni non passò nessuno. La volpe iniziava a disperarsi e intanto anche il riflesso della luna non era più bello tondo, era diventato una mezzaluna. Finalmente sentì avvicinarsi qualcuno, era un lupo affamato in cerca di cibo. La furba volpe capì che avrebbe potuto imbrogliarlo e così iniziò a parlargli:

“Amico mio, so che hai tanta fame, vedi questa bella mezza forma di formaggio qui vicino a me? Io ho mangiato la metà mancante, è veramente un cacio squisito e gustoso. Se vieni giù te la regalo e così potrai placare la tua fame. Accanto a te c’è un secchio, infilati lì dentro e mi raggiungerai qui in fondo al pozzo e il formaggio sarà tutto tuo!” Il lupo abboccò all’inganno, si infilò nel secchio e precipitò nel pozzo mentre la volpe risaliva sghignazzando. (Favole di La Fontaine)

Non fatevi tentare da false illusioni.

Accedi o registrati per poter commentare.