^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

La foto della settimana

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rimangono una specie in pericolo di estinzione e molto problematica da monitorare, ma i leopardi delle nevi forse sono più numerosi del previsto. Recenti ricerche, infatti, indicano che potrebbero esserci dai 4.600 agli 8.700 esemplari in meno della metà (44%) del loro territorio di diffusione: cifre di superiori a stime precedenti relative all'intero territorio di riferimento (dai 3.900 ai 7.500 esemplari). I leopardi delle nevi oggi resistono sugli altipiani dell'Asia centrale.

E più precisamente in Afghanistan, Pakistan, Bhutan, Cina, India, Kazakhstan, Repubblica del Kyrgyztan, Tajikistan, Uzbekistan, Mongolia, Nepal e Russia. Proprio a causa dei loro habitat particolarmente remoti gli studi di questa specie sono sempre stati molto difficili. Solo di recente con tecnologie satellitari e trappole con fotocamere si è riusciti ad avere scatti nitidi e un aiuto per la ricerca. Nonostante le nuove e incoraggianti stime sulla popolazione, la specie deve comunque affrontare minacce multiple.

Dalla caccia illegale per la loro pelliccia alle uccisioni per proteggere il bestiame (che a volte diventa il banchetto dei leopardi per la scarsità di prede naturali). Otto esemplari di leopardo delle nevi si trovano anche in parchi zoologici italiani. Le nuove stime, come riportato dalla Wildlife Conservation Society, compaiono in un'ampia pubblicazione sui leopardi delle nevi (Snow Leopards) - edita da Elsevier Press - di cui si sono occupati due esperti globali in materia: Tom McCarthy e David Mallon. (Foto: G+)

Fonte

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2016-07-22 15:41
Meraviglia!! c51