^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 107 visitatori e nessun utente online

La foto della settimana

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Un cucciolo di giraffa è venuto alla luce nello zoo di Amsterdam lo scorso mese di ottobre. Il piccolo ha fatto la sua prima apparizione pubblica mimetizzandosi perfettamente col mantello di sua madre. Il nome scientifico della giraffa, Giraffa camelopardalis, deriva da un’antica credenza del mondo greco, secondo la quale le giraffe assomigliavano a dei cammelli che indossavano il manto di un leopardo. Il nome comune deriva dall’arabo zarrāfa, a sua volta derivato dall’egiziano zor-aphé che significa 'lungo collo'.

Forse non tutti sanno che, nonostante il caratteristico collo molto lungo, le giraffe hanno lo stesso numero di vertebre cervicali dell’uomo, ovvero sette. Ogni vertebra è però molto grande e misura fino a 25 centimetri. A differenza dei cavalli e di molti altri quadrupedi, le giraffe camminano muovendo contemporaneamente entrambe le zampe poste sullo stesso lato del corpo. In pratica, le giraffe muovono prima la zampa anteriore sinistra e la zampa posteriore sinistra e quindi la zampa anteriore destra e quella posteriore destra, per poi continuare allo stesso modo. (Foto: Keystone)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
+1 #2 Perla 2016-12-03 11:00
Trovo le giraffe molto affascinanti e piene di misteri. Per esempio.....com e fanno a trasportarle? Che ne fanno del loro lunghissimo collo?
La foto è stupenda. Grazie Niki c28 c36
 
 
Susi
+1 #1 Susi 2016-11-29 19:09
Bellissima foto e interessante l'articolo c09