^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 74 visitatori e nessun utente online

Monsoon Cambodia

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il video di oggi, realizzato da Darren Wilch, mostra quello che si può trovare nel Sud Est Asiatico durante la stagione dei monsoni. Il nome 'monsone' deriva dall'arabo mawsim che significa 'stagione'. Questo indica perfettamente il carattere stagionale di questi grandi flussi d'aria. I meteorologi li definiscono venti periodici. Il cambiamento di direzione del vento, che avviene da maggio/giugno a ottobre/novembre, è accompagnato da cicloni tropicali molto violenti, i tifoni, che hanno spesso effetti devastanti sulle coste dell'Oceano Indiano.

Il continente, nel periodo primaverile, si è riscaldato più del mare, e perciò è divenuto una zona di bassa pressione: le masse d'aria si innalzano e il loro vuoto è coperto da venti freschi e umidi provenienti dal mare, e dunque arriva la pioggia: turbini di nubi corrono lungo la pianura birmana e indiana, invadono valli spinti da forti venti, e rovesciano acqua con una intensità fortissima. Dopo quaranta giorni si può arrivare a 0,5 metri di più. I monsoni vengono però considerati, nonostante la mole di pioggia, sempre benefici per l'agricoltura.

I monsoni non spirano solo sul continente asiatico, poiché sopra tutti i continenti si verificano, durante l'anno, un periodo di riscaldamento (bassa pressione) e un periodo di raffreddamento (alta pressione). Sull'Asia però, data l'enorme estensione del territorio, dei ghiacciai e dei deserti, questi fenomeni sono assai più evidenti e imponenti. In ogni modo sulla Terra vi sono altre zone monsoniche: il Golfo di Guinea, il Golfo del Messico, le coste del Venezuela, l'Australia, la Somalia, e, in Europa, la Penisola Iberica e anche in alcune zone della Russia settentrionale. Buona visione!

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2017-06-04 10:01
Spettacolare è dire poco! La musica poi.....!
*scioccato
La natura è pazzesca!