^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 156 visitatori e nessun utente online

L'orsetto Paddington di Chester

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Nel video di oggi un cucciolo di orso andino (Tremarctos ornatus), lo stesso del Paddington dei libri e dei film per ragazzi, nato lo scorso febbraio allo zoo di Chester, una struttura impegnata in diversi progetti di conservazione delle specie a rischio. Il piccolo è uno degli utimi esemplari, conosciuti anche come orsi dagli occhiali, nati in cattività nel mondo. Il Tremarctos ornatus è uno degli orsi più piccoli, lungo 1,5-1,8 m compresa la piccola coda di circa 15 cm e alto, alle spalle, 75 cm in media.

Un maschio completamente sviluppato può pesare fino a 140 kg. Il pelo, ispido, è nero o marrone molto scuro, con larghi cerchi o semicerchi bianchi o avana attorno agli occhi, a cui si deve il suo curioso nome comune. Il muso è dello stesso colore, con macchie bianche sul collo, che si estendono in striature irregolari sul petto. Tuttavia le macchie della testa e del petto variano considerevolmente da individuo a individuo e possono, a volte, essere del tutto assenti.

A differenza della maggior parte degli altri orsi si ritiene che quelli dagli occhiali si nutrano quasi esclusivamente di foglie, frutta e radici, anche se in cattività alcuni esemplari hanno mangiato della carne e anche allo stato selvatico sono stati visti cacciare cervi, vigogne e guanachi. L’habitat originale di questi animali è fortemente compromesso dalla deforestazione praticata sia dai contadini per la produzione di olio da palma e mais, sia dai trafficanti per le coltivazioni di cocaina. La specie è classificata come «vulnerabile» nella red list dell’Unione internazionale per la conservazione della natura. Buona visione!

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #2 Susi 2017-10-29 19:17
Che belli! Sorprendente le misure...in relazione ad un peso fino a 140 kg *scioccato .... falsi magri *ridere
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2017-10-22 10:49
Quanta tenerezza! c11