^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

GATTI

Please, sorridi!

Immortalare i gatti presenta tutte le difficoltà che si incontrano quando si cerca di ritrarre dei bambini: sono sempre in movimento e difficilmente faranno ciò che vogliamo. È necessario quindi adeguarsi alle loro esigenze, imparare a conoscerli - così da prevenire il momento magico in cui fotografarli - farli giocare e distrarre la loro attenzione dalla fotocamera. Soprattutto si deve entrare nel loro mondo e, per farlo, dobbiamo abbassare il nostro punto di ripresa. Dietro a una bella immagine c'è sempre l'occhio del fotografo... ma anche un buon apparecchio fotografico.

L'esperto cacciatore

Per coloro che abitano in una casa di campagna, il gatto più di un compagno può diventare un vero e proprio collaboratore, in quanto cercherà di tenere lontani ed eliminare topi o altri roditori nocivi, che altrimenti danneggerebbero la casa. Dai tempi dei Romani in poi, i gatti sono stati anche considerati dei buoni acchiappa-talpe, guadagnandosi così i favori dei giardinieri. Se il nostro Micio è un cacciatore 'professionista', non dovremo però pretendere che poi sia anche un tranquillo animale domestico.

L'età adulta

Il vero carattere del gatto emerge appieno al raggiungimento della maturità sociale, quando cioè l'animale comprende i propri bisogni territoriali e il proprio ruolo in relazione ai suoi simili. Fra i diciotto mesi e i quattro anni, con una media che si attesta intorno ai due anni, la crescita fisica è completata (anche se va detto che in alcune razze più grandi - come per esempio il Maine Coon - prosegue fino ai quattro anni) così come l'affermazione della personalità. In questo periodo Micio cambia e definisce il proprio 'modo di vedere' il mondo.

WeVegetal: lettiera ecologica per gatti

In commercio esistono molti tipi di sabbietta per la lettiera del gatto, come scegliere la migliore e più adatta alle nostre esigenze e a quelle del nostro amico? Non esiste una risposta precisa, perchè non c'è una lettiera migliore in assoluto. Alcuni si trovano bene con la lettiera in silicio, chiamata anche silice in cristalli, altri con la sabbia in argilla, altri con le lettiere biodegradabili. WeVegetal appartiene proprio a quest'ultima categoria ed è la lettiera di nuova generazione per gatti, del tutto naturale, leggera e facile da smaltire.

I gatti possono essere addolorati?

Avere un gatto in casa è sicuramente una realtà che migliora le giornate. Gli amanti del gatto sono in continua ascesa e sono sempre di più le adozioni di questi curiosi felini. I gatti sono animali particolari, dall'indole territoriale e indipendente. Amano esplorare tutti gli spazi e giocherellare con tutto ciò che si muove. Un gatto in salute è sempre attento e vivace, a meno che non sia ora del pisolino! Ma, proprio come gli esseri umani, i gatti partecipano emotivamente alla perdita dei propri cari.