^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 103 visitatori e nessun utente online

I comportamenti rituali nel gatto

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il gatto, come la maggior parte degli animali domestici e come molti esseri umani, è un metodico che apprezza il fatto che ogni giorno sia uguale all’altro e per questo motivo si adatterà facilmente ai nostri ritmi di vita. Difatti, i gatti non amano le novità per cui se prevediamo dei cambiamenti, anche minimi, di vita è opportuno che abituiamo gradualmente il nostro compagno felino. Le giornate per questi animali scorrono tutte generalmente allo stesso modo.

Attivo già alle prime luci dell'alba, il gatto comincia la giornata con una attenta esplorazione dell’ambiente circostante, se possibile alla ricerca di una preda. Poi passa il tempo, fino a quando il suo padrone non si sveglia, a giocherellare con qualsiasi oggetto si trovi nelle vicinanze. Quando l’umano si sveglia, il gatto gli va incontro con un miagolio strofinandogli le gambe e chiede il suo primo pasto (che naturalmente deve essere pronto molto rapidamente), lasciandone forse un po' da finire più tardi. Se è abituato a uscire, subito dopo una veloce pulizia si farà una bella passeggiata.

Al ritorno, magari dopo un piccolo spuntino, dormirà per parecchie ore, prima di fare un’altra escursione nel tardo pomeriggio. Tornerà per il secondo pasto e poi di nuovo via per altri giri, ripassando ogni tanto per vedere se c’è la possibilità di sgranocchiare qualcosa. Dopo un’altra pulizia, questa volta sarà pronto a raggiungere il padrone per una serata in famiglia. Questa potrebbe essere una giornata tipo della vita di un gatto tenendo presente, però, che anche loro, come gli umani, sono esseri volubili.

Osservare e rispettare tutte le abitudini che il gatto instaura lo aiuteranno a trovare la consapevolezza della sua posizione all'interno dell'ambiente in cui vive. Cerchiamo di non limitare il nostro gatto nelle sue attività esplorative: correremmo sicuramente il rischio di farlo diventare apatico e frustrato. Un micio sempre chiuso in casa da solo è facile preda della depressione. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Nikiezorro
+1 #3 Nikiezorro 2015-11-29 12:16
grazie a voi *ridere
 
 
Susi
+1 #2 Susi 2015-11-28 10:26
Complimenti anche da parte mia, ho letto con molto interesse c24
 
 
Perla
+2 #1 Perla 2015-11-25 11:46
Decisamente interessante questo articolo! Grazie Niki c09